Dark Tumblr Themes

Solitary reaper.Mathilda, 17 years of books, bad temper, horses, alcol and eating disorders.Amo tutto ciò che mi fa sentire assurdamente viva anche se dovesse far male da morire. Niente vie di mezzo, solo l'eccellenza per me. Mi distruggo per questo, questo mi distrugge. 168cm HW:62kg SW:54 kg LW:47kg GW:48kg CW:53kg

Holiday in Gandìa, Spain

Holiday in Gandìa, Spain


Anonymous said: Voglio perdere 6kg prima del 15 settembre... Come faccio?

Non so, li voglio perdere anche io, scrivimi senza anonimo dai che ci facciamo compagnia, ne ho un bisogno assurdo

My boyfriend is amazing


Anonymous said: quanto pesi? eppure sei così perfetta,sei bellissima davvero♥

È piacevole sentirselo dire, è una di quelle cose che appena smetti di dirle non sono più vere. Comunque 54,3 pesantissimi chili. Perchè l’anonimo? Dai :3

Bene, probabilmente sarà scritta di merda e saranno solo parole a caso.

Transformers 4 l’ho visto al cinema un paio di giorni fa con mio cugino, entrambi grandissimi fan della saga, conosciamo a memoria i primi due capitoli. Volendo partire dall’inizio, si inizia male: quando entrano in scena le stelline del logo della Paramount non fanno il caratteristico rumore e nemmeno il titolo si forma con il consueto cigolio metallico dei prequel. Malemale. Già piuttosto indisposti da questa partenza assistiamo poi ai primi 10 minuti che consistono solo di scene a caso, davvero random. Esatto, niente narrazione di Optimus Prime. All’entrata in scena di Lockdown, il cattivone di turno, sono partite le prime risate: un super robottone capace di trasformarsi che esce dall’acqua indossando un respiratore…E’ una macchina, NON RESPIRA cazzo! Tralasciando che due secondi dopo gli si crea in faccia un fucile da cecchino dotato di visore notturno, ma lui è figo ragazzi. I personaggi umani sono del tutto inutili, partendo dal protagonista interpretato da Mark Wahlberg che in questo film si è dimenticato di recitare; sua figlia ovvero la gnocca di turno che piange chiama il padre per tutto il film e, come mi ha fatto notare mio cugino, nemmeno si spoglia (dai Megan Fox riparava le macchine mezza nuda almeno), il fidanzato di lei che entra in scena senza un vero motivo e che sembra davvero figo per i primi 5 minuti, per poi rivelarsi un povero codardo e pure un po’ coglione. Si salva il genio della tecnologia Joshua (Stanley Tucci) che in sostanza è l’unico che recita. Ma non è finita qua: anche gli Autobot si comportano come dei bambini con grossi cannoni. L’impressione generale è che siano rincoglioniti un po’ tutti, la trama si collega vagamente e male a quella dei film precedenti, con buchi che sembrano così neri da fartici vedere il Cubo dentro. Intendiamoci sono comunque 2 ore e 40 minuti di film (sisi, avete capito, figa) piacevoli ed è nettamente migliore del terzo capitolo vomito. Volete un commento finale? Un giudizio?

*spoiler* OPTIMUS CAVALCA UN T-REX TRANSFORMER


Dal momento che:
-vedo parecchi film/ leggo libri;
-pur non avendo nessuna qualifica o qualità sono ESTREMAMENTE critica.
Inizierò a scrivere recensioni, ebbene si. Nulla di che, solo un passatempo e uno sfogo.


Next Page